27 views 49 secs 0 comments

Recale, denunciati e attivati procedimento per il “daspo” a carico di tre tesserati.

In Caserta, CRONACA
Aprile 04, 2024
Rissa tra calciatori al termine del derby di San Nicola. Denunciati e attivati procedimento per il “daspo” a carico di tre tesserati.

La Polizia di Stato di Caserta ha deferito all’Autorità giudiziaria tre calciatori coinvolti nella rissa avvenuta al termine dell’incontro di Prima Categoria tra San Nicola Calcio 2009 e Academy San Nicola, disputatosi il 17 febbraio 2024 a Recale, in provincia di Caserta.

L’attività investigativa, condotta dalla Squadra Tifoserie, settore specializzato della D.I.G.O.S. della Questura di Caserta, si è incentrata sulla ricostruzione di quanto accaduto, tramite l’acquisizione dei referti di gara redatti dall’arbitro, dal commissario di campo e dall’organo tecnico dell’Associazione Italiana Arbitri, così come dei referti del 118 e dell’Ospedale di Marcianise.

Da quanto emerso, la rissa è scattata al termine del match, a seguito delle condotte minacciose tenute da uno dei calciatori dell’Academy San Nicola nei confronti degli avversari e del pubblico. Nella mischia, uno dei tesserati del San Nicola Calcio 2009, presente nell’occasione come assistente di parte con compiti di guardialinee, ha finanche utilizzato la bandierina, procurando lesioni.

I tre soggetti, riconosciuti tra i partecipanti agli scontri nel rettangolo di gioco, sono stati denunciati per il reato di rissa aggravata, nonché, in un caso, per lesioni aggravate.

Nei loro confronti è stato avviato l’iter amministrativo finalizzato all’irrogazione della misura di prevenzione del divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive, meglio nota come daspo.

di Marco Iandolo