113 views 3 mins 0 comments

Almaviva, un Gigante nella Crescita: Ricavi Oltre il Miliardo nel 2023

In ECONOMIA
Maggio 09, 2024

Recentemente, durante l’assemblea degli azionisti di Almaviva, si è approvato all’unanimità il bilancio per l’anno 2023, che mostra una salute finanziaria notevolmente robusta. La compagnia ha raggiunto un fatturato impressionante, con i ricavi che si attestano a 1.156 milioni di euro, segnando un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente. Questo traguardo non è solo un numero, ma il simbolo di una crescita costante e ben gestita.

Alberto Tripi, il presidente di Almaviva, non ha nascosto il suo ottimismo durante il suo intervento: “Quest’anno, in cui celebriamo il quarantesimo anniversario dalla fondazione di Almaviva, non ci siamo soltanto consolidati in termini di fatturato e di marginalità, ma abbiamo continuato a espanderci in ogni settore del nostro business.” Questa crescita si deve in parte all’ampio utilizzo di innovazioni tecnologiche che hanno trasformato potenzialità in valore concreto sia per l’azienda che per i suoi clienti.

Almaviva si è impegnata non solo in una crescita quantitativa, ma anche qualitativa, con particolare attenzione al capitale umano. “Nel corso degli ultimi tre anni,” continua Tripi, “abbiamo ingaggiato circa tremila professionisti in Italia, di cui oltre mille nel solo 2023. Il focus è stato particolarmente sui giovani sotto i trent’anni”. La compagnia programma di continuare su questa strada anche per il 2024, con un ambizioso piano di assunzioni che mira a rafforzare ulteriormente la squadra sul territorio nazionale.

In termini finanziari, Almaviva ha mostrato un’Ebitda adjusted di 211 milioni di euro, con un rialzo del 16,4% rispetto all’anno precedente, e una marginalità adjusted del 18,3%. Sempre più indicativo è il backlog, che ora si posiziona a circa 2,5 miliardi di euro, equivalenti a tre volte i ricavi del 2023. Questi numeri non solo attestano la solidità della compagnia, ma offrono anche una visione della sua capacità di garantire un futuro stabile e promettente.

La sostenibilità del debito mostra un altro punto di forza, con un rapporto debito netto/Ebitda di 0,9x, indice di una gestione finanziaria prudente e efficace. L’inserimento di Francesca Mariotti nel consiglio di amministrazione della capogruppo Almaviva S.p.A. come amministratore indipendente aggiunge inoltre un elemento di esperienza e di nuova prospettiva che potrebbe rivelarsi cruciale nella navigazione delle sfide future.

Almaviva rappresenta uno degli esempi più lampanti di come un’azienda possa crescere in modo sostenibile, sfruttando le opportunità dell’innovazione tecnologica e valorizzando il capitale umano. La prospettiva per il 2024 e oltre sembra non solo positiva ma anche espansiva, con piani che prevedono non solo di incrementare ulteriormente la forza lavoro, ma anche di espandere le operazioni e la portata dei servizi offerti.

In sintesi, il cammino di Almaviva attraverso il 2023 mostra una società in piena salute, pronta a sfruttare le nuove opportunità che le innovazioni tecnologiche e un mercato globale in evoluzione continuano a offrire. L’impegno verso un miglioramento continuo, unito alla valorizzazione delle risorse umane, posiziona Almaviva come leader nei suoi settori di riferimento, rendendola un modello di successo imprenditoriale e di responsabilità sociale.