340 views 4 mins 0 comments

Intertraffic Amsterdam: l’evento biennale di riferimento nel campo della mobilità.

In ATTUALITA', ECONOMIA
Aprile 18, 2024
Amsterdam. è in corso dal 16 al 19 aprile: Intertraffic Amsterdam, la fiera internazionale per le infrastrutture.

E’ in corso dal 16 al 19 aprile: Intertraffic Amsterdam, la fiera internazionale per le infrastrutture, la gestione del traffico, gli ITS, la sicurezza e il parcheggio, organizzata da Amsterdam RAI. La fiera, che rappresenta un importante evento commerciale, per i professionisti della mobilità, si svolge ogni due anni nel moderno Centro Congressi RAI situato nella zona sud di Amsterdam. E’ possibile incontrare professionisti del settore provenienti da tutto il mondo che visitano e partecipano alla biennale per scoprire le ultime tendenze e sviluppi. Intertraffic offre una panoramica unica del settore del traffico e dei trasporti, fornita da oltre 900 espositori provenienti da oltre 100 paesi, distribuiti in 13 padiglioni, tutti sotto lo stesso tetto e con oltre 30.000 visitatori professionali che partecipano alla rete e fanno affari. La fiera, sin dalla prima edizione, nel 1972, offre soluzioni per tutti i problemi riguardanti le infrastrutture (strade, illuminazione, ferrovie, ponti etc.), la sicurezza (segnaletica, semafori, gestione delle emergenze), i parcheggi (servizi, attrezzature, sistemi di monitoraggio), la smart mobility (veicoli elettrici, dotazioni di sicurezza, guida assistita) e la gestione del traffico e trasporti (monitoraggio, controllo, informazione in tempo reale). In particolare gli ITS (intelligent trasport systems) migliorano l’efficienza del traffico e aiutano a ridurre le emissioni e la congestione, riducendo l’errore umano; rendono la mobilità più sicura e hanno il potenziale per renderla più accessibile, ad esempio, ai disabili. La partecipazione a Intertraffic offre un’ottima panoramica dei prodotti e degli stakeholder di mercato. Tra i grandi temi di Intertraffic 2024, oggetto di approfondimento vi saranno la resilienza, l’intelligenza artificiale, l’IoT (Internet of Things) e l’interoperabilità. Sotto i riflettori, lo stato dell’arte di tecnologie sviluppate per migliorare mobilità, sicurezza stradale, vivibilità urbana e metropolitana, qualità negli spostamenti in ottica multimodale. Il padiglione 7, in particolare, ospiterà quattro grandi teatri dedicati ai “summit”, nonché un’ampia area di networking e un’area dimostrativa al coperto. Municipalità, associazioni, federazioni e aziende di primo livello daranno vita a percorsi di confronto che metteranno a fuoco le principali sfide imposte al settore, dalla manutenzione al cambiamento climatico, e naturalmente gli strumenti migliori per affrontarle. Il programma Intertraffic Summit & Demonstration per il 2024 presenta le più recenti attrezzature stradali, mobilità, tecnologie di comunicazione e dati, per migliorare il flusso del traffico, la sicurezza stradale, la sostenibilità e la vivibilità dentro e intorno alle città e per creare servizi di mobilità senza soluzione di continuità per i viaggiatori. Il programma offre presentazioni, dimostrazioni interattive, tavole rotonde, workshop e dibattiti sulle soluzioni per i problemi sempre crescenti di accessibilità, sicurezza stradale e clima. In fiera si assisterà alle soluzioni di mobilità presentate e mostrate, alle piu’ avanzate visioni della mobilità urbana e delle linee guida politiche e di applicazione che affrontano le sfide del settore, tra cui le questioni climatiche urgenti, le sfide di costruzione, ristrutturazione e manutenzione stradale e il numero crescente di vittime della strada. Nel programma vengono sottolineate inoltre le sessioni pensate su misura per i decisori politici delle città, gli operatori stradali o i fornitori di tecnologia.

di Giuseppe Di Giacomo