256 views 4 mins 0 comments

Pratola Serra, mostra internazionale costruiamo “un muro” alla guerra.

In APPUNTAMENTI, AVELLINO, CULTURA
Aprile 08, 2024
Sabato l'inaugurazione presso l'oratorio della Chiesa di Sant'Anna.
LOCANDINA MOSTRA

Una mostra per stimolare riflessioni profonde e diffondere un messaggio di pace attraverso l’arte postale. Con il titolo “Costruiamo un muro alla guerra”, l’esposizione, curata da Antonio Manganiello e Antonio Centrella, rappresenta un’opportunità per soffermarsi su ogni forma di guerra, da quelle  che dominano le prime pagine dei giornali a quelle meno note e silenziose. L’inaugurazione è fissata per  sabato 13 aprile 2024 alle ore 17:30, presso l’oratorio della Chiesa di Sant’Anna, in Corso Vittorio Emanuele, a Pratola Serra. Apriranno l’evento  il Sindaco di Pratola Serra, Gerardo Galdo, e il Presidente della Pro loco, Armando Marano. Seguiranno interventi di esperti del settore, tra cui il giornalista Crescenzo Fabrizio, lo storico d’arte Gianluigi Santoro, il Presidente dell’associazione “Nel Segno dell’Arte” Generoso Vella, il critico d’arte Antonella Nigro e la scrittrice Antonietta Gnerre. La moderazione dell’evento sarà affidata a Giuseppe Saveriano. La mostra sarà accessibile al pubblico dal 13 al 21 aprile 2024, previa prenotazione telefonica al numero 333 9870764. L’ingresso è gratuito. L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione con la Parrocchia “Maria Ss. Addolorata”, il  Comune di Pratola Serra, la  Proloco, l’Associazione Culturale “Nel Segno dell’Arte” e alcuni esercizi commerciali del territorio.  Una sinergia che consente di far diventare  l’arte diventa uno strumento efficace di dialogo e sensibilizzazione contro la violenza, promuovendo la costruzione di un mondo pacifico e solidale. Attraverso la mail art, gli artisti hanno l’opportunità di esprimere liberamente le proprie idee e visioni, superando le barriere geografiche e culturali. Questa forma d’arte, nata negli anni ’60, continua a essere un potente mezzo di comunicazione e condivisione di idee, stimolando un dibattito su temi sociali, politici e culturali. Ogni opera esposta invita gli spettatori ad avvicinarsi alla  tolleranza e alla  convivenza pacifica e a contribuire alla costruzione di un mondo migliore, in cui la pace e il rispetto reciproco sono valori fondamentali.

Chiara Pepe

Espongono : A.I.P.D., Peter Arajkoviss , Gersilmar Araujo , Sabela Baña, Annie Batlle Larbre , Luciana Benedetti , Rossana Bucci , Mirta Caccaro , Pellegrino Capobianco, Raffaele Capone , Guido Capuano , Christiane Carre’ , Gregorio Castillo Prada , Maria Teresa Cazzaro , Antonio Centrella, Bruno Chiarlone, Ryosuke Cohen , Carla Colombo ,Enzo Correnti ,  Mariella Costa ,  Alessandra De Luca , Antonio De Marchi Cherini , Raffaella De Stefano , Ciro Dell’Aquila , Ciriaco De Palma, Graziella Di Grezia , Renata Di Palma , Johanna Diaz , Annie Dutta , Maria Grazia Focanti , Rebecca Giliberti , Stefy Grieco,_Sergio Guerrini, _Guroga, Alessandra Gusso ,Biro’ Ildiko , Alexandru Jakabrazi ,Angelica Leal, Leona K, Oronzo Liuzzi , Nadia Lolletti ,Maya Lopez Muro , Virginie Lorean ,Serse Luigetti , Antonio Manganiello , Michela Manganiello , Gerardo Marzullo , Rebecca Morales , Keiichi Nakamura , Corina Nani , Sandra Niviano , Irina Novikova , Ossigeno Rosso, Fabrizio Pavolucci , Chiara Pepe , Hugo Pontes , Ina Ripari , Andre’ Rober , Barbara Ruotolo , Giovanna Sacchetti , Ciro Sarracino , Roberto Scala , Lars Schumacher ,Melissa Sellitto ,Giuseppe Sparla ,Loredana Spirineo , Giovanni Strada , Renata Strada , Domenico Terenziano , Anna Maria Vallario , Generoso Vella , Rosanna Veronesi e gli allievi della “ Scuolina dei mille tesori“ guidati dalla pittrice  Chiara Pepe.

di Mat. Lib.