306 views 31 secs 0 comments

Caserta, imbrattati manifesti elettorali di Meloni e Tajani: aperta un’indagine.

In Caserta, CRONACA, IN EVIDENZA, POLITICA
Aprile 24, 2024
Su quello di Fratelli d’Italia, sotto il volto del premier Giorgia Meloni, c’era la scritta “bugiarda nazista”, mentre su quello di Forza Italia, dove c’è il viso del vice-premier e Ministro degli Esteri Antonio Tajani c’era la scritta “collaborazionista nazista”.

La premier Meloni definita “bugiarda e nazista” e il vice presidente del Consiglio e presidente di Forza Italia, Antonio Tajani ‘collaborazionista nazista’: in diverse zone della Campania – secondo la denuncia di alcuni parlamentari del centro destra – sono stati imbrattati i manifesti elettorali dei due leader comparsi nelle ultime ore. A denunciare l’accaduto sono diversi parlamentari del centro destra. Le scritte sono state rimosse. A Caserta la Polizia Locale ha già avviato un’indagine. 
Scritte offensive sui manifesti di Fratelli d’Italia e di Forza Italia affissi per le Europee sono state scoperte questa mattina a Caserta; si tratta di due manifesti 6×3 che sono stati installati a via Gallicola, nei pressi dello Stadio del Nuoto. Su quello di Fratelli d’Italia, sotto il volto del premier Giorgia Meloni, c’era la scritta “bugiarda nazista”, mentre su quello di Forza Italia, dove c’è il viso del vice-premier e Ministro degli Esteri Antonio Tajani c’era la scritta “collaborazionista nazista”. Le scritte sono state rimosse già in mattinata e sono partite le indagini da parte della Polizia Locale di Caserta. 

di Marco Iandolo