841 views 5 mins 0 comments

Guerriero (PMI INTERNATIONAL): “Dall’area nolana oggi in tutto il mondo al fianco delle piccole e medie imprese”.

In ATTUALITA', IN EVIDENZA, INSERTI ECONOMIA
Febbraio 25, 2024
PMI INTERNATIONAL una realtà operativa protagonista con le Imprese ed operatori Associati ad ogni livello sia istituzionale che economico –commerciale.

Salvatore Guerriero, tu sei il Presidente Nazionale PMI INTERNATIONAL, Associazione di categoria. Che cosa rappresenta nel mondo  economico globale e perché è nata?

Innanzitutto grazie per la tua disponibilità. Siamo un’Associazione nata “dal basso” cioè dal territorio di prima esperienza, l’Area Nolana e dintorni. Quindi in sostanza su un territorio vasto che tocca quasi tutte le province campane prima di  allargarsi all’intero territorio nazionale e al mondo, ecco perché si chiama CONFEDERAZIONE DELLE IMPRESE NEL MONDO – PMI INTERNATIONAL. Il nostro compito è quello di stare al passo dell’economia reale fatta da micro, piccole e medie imprese, compreso il variegato e diffuso mondo delle partite iva. Quando abbiamo fondato la struttura c’era  bisogno appunto la necessità di essere trasversali e di fotografare le esigenze dei piccoli operatori, di sostenere e di incoraggiarli ad affrontare le note difficoltà alle quali si aggiungono quelle afferenti alla globalizzazione e alle sue dinamiche. Questo è l’ambito della missione della PMI INTERNATIONAL. L’azione aziendale locale che diventa globale in molti casi per affrontare i mercati più disparati e le note dinamiche legate al movimento di persone e merci. I piccoli operatori, nonostante la loro consolidata storia e il loro know how, hanno bisogno di stare insieme e di coniugare  potenzialità e debolezze per fare sistema e contare di più nello scenario globale. Assistervi in queste fasi di crescita, di gestione e dei servizi è il nostro compito principale.

Quindi cosa rappresentate nel mondo economico?

Credo che in considerazione di tanti anni di impegno e di esperienza sul campo possiamo considerare PMI una realtà operativa protagonista con le Imprese ed operatori Associati ad ogni livello sia istituzionale che economico –commerciale

In questo mondo di sindacati o meglio dei rappresentanti delle partite iva siete convinti che PMI INTERNATIONAL possa fare la differenza?

Crediamo nella nostra mission al fianco dei piccoli imprenditori e dei giovani che vogliano avviare un’attività d’impresa o che intendano proseguire l’attività avviata dalla famiglia.

La nostra vocazione all’attività di internazionalizzazione è sicuramente un nostro tratto distintivo, a partire dal nostro logo con nome in italiano e in inglese che credo che nello scenario dell’associazionismo datoriale sia più l’unico che raro. Altro nostro tratto particolare è quello dell’attenzione rivolta alle startup che rappresentano un’altra nostra grande direttrice di impegno.

Quali sono gli obiettivi dell’Associazione?

Affrontare il nuovo mondo, le nuove opportunità nei diversi contesti economico – commerciali con i loro impatti sociali. Sostenere l’imprenditore quale soggetto creatore e produttore di ricchezza nel solco della Sua consolidata esperienza ma aperta ai cambiamenti e alla continua innovazione. Essere produttori di rapporti e di relazioni umane tra esperienze economiche e d’impresa in Italia e in vari Paesi del Mondo. Essere protagonisti dello sviluppo economico – sociale ovunque sia richiesta la nostra presenza e il nostro modesto contributo in termini di specifiche competenze ed esperienze acquisite sul campo. Tre termini sintetici per rispondere alle esigenze delle PMI:  assistenza, ricerca e innovazione.

Quale futuro per l’economia nazionale ed internazionale?

Credo che la distinzione oggi sia assai complicata, perché sono interconnesse sempre di più. Con la tecnologia avanzata il vecchio mondo non esiste più, anzi continua a vivere ma con dinamiche diverse. Basta un telefonino per avviare un business, per ricevere informazioni e comunicazioni. Le aziende sono molto più fluide, aperte e raggiungibili. È cambiata la cognizione di tempo e di spazio con le nuove generazioni che avanzano e che ne modellano i comportamenti. L’intelligenza artificiale che impatta prepotentemente nella vita di tutti i giorni e che trasforma le umane abitudini, le professioni e le aziende, influenzando il loro ciclo vitale rendendolo vibrante, veloce e competitivo. Il confronto si giocherà su quanto sapremo fare Impresa e attività  professionali  con questi nuovi modelli di confronto e di continui cambiamenti. Quella che tu chiami la nuova economia potrebbe presto essere già vecchia. Questo è lo scenario che dobbiamo ancora capire. Il futuro è già qui.

di Mat. Lib. –