82 views 2 mins 0 comments

KKR Conferma il Progresso nella Separazione di NetCo: Obiettivo Closing previsto entro l’Estate 2024

In ECONOMIA
Marzo 14, 2024

Il fondo di investimento KKR ha recentemente fatto luce sull’avanzamento dell’operazione di separazione di NetCo, un processo chiave per l’ottimizzazione strutturale di Tim, l’importante operatore telefonico italiano. Un portavoce del fondo ha confermato che il percorso intrapreso sta procedendo con successo, rientrando nella traiettoria prevista, e che vi è un impegno congiunto per portare a termine l’operazione entro l’imminente estate del 2024.

NetCo, il nome dato alla rete che si sta scorporando, rappresenta il cuore dell’operazione condotta da KKR attraverso il veicolo Optics Bidco. La finalità di questa mossa strategica è quella di ottimizzare le risorse e migliorare l’efficienza operativa di Tim, delineando chiaramente il panorama delle sue attività infrastrutturali. Secondo il portavoce di KKR, tutte le attività preparatorie comprendenti la separazione e l’organizzazione di NetCo, stanno producescendo in sinergia con il team di gestione di Tim. Questa collaborazione è fondamentale per assicurare che la transizione avvenga in modo fluido e senza intoppi.

Inoltre, le condizioni precedentemente sospensive, che potevano costituire ostacoli al buon completamento dell’operazione, sono ora state in gran parte soddisfatte o stanno procedendo secondo il piano d’azione. La dimensione finanziaria dell’accordo, che comprende sia gli aspetti legati al capitale proprio (‘equity’) che al debito, è stata anch’essa definita e finalizzata.

Nella dichiarazione, si rileva un senso di ottimismo e di forte impegno da parte di tutte le entità coinvolte. Il lavoro di squadra tra KKR e Tim è uno degli aspetti fondamentali che sta permettendo di proseguire senza rilevanti contrattempi. La sinergia e la condivisione di obiettivi sono percepite come le basi di questa riuscita collaborazione, che mira a rafforzare la posizione di Tim sul mercato e a garantire un più efficace servizio di infrastruttura di rete in Italia.

L’attenzione dei mercati e degli osservatori del settore è ora focalizzata sull’evolversi dei prossimi mesi, che saranno critici per il finalizzare il closing di questa operazione significativa e di ampio respiro. Man mano che l’estate 2024 si avvicina, si intensifica l’attesa nel vedere come questa operazione di scorporo influenzerà il panorama delle telecomunicazioni italiane e quale sarà il nuovo corso che Tim imboccherà nell’era digitale.