74 views 3 mins 0 comments

Le Borse Europee Si Consolidano Nei Massimi, Piazza Affari Supera i 34.500 Punti

In ECONOMIA
Marzo 21, 2024

Le principali piazze finanziarie del Vecchio Continente mostrano segni di vivacità e ottimismo, continuando la loro corsa verso i massimi storici. L’indice di riferimento di Milano, il Ftse Mib, ha superato la soglia dei 34.500 punti, rievocando i massimi raggiunti nel 2008 e avvicinandosi lentamente al picco pre-crisi del 2007 fissato a 42.000 punti.

La mossa improvvisa della Banca Svizzera che ha deciso un taglio dei tassi di interesse ha indubbiamente dato un impulso positivo, ben accolto dagli investitori che non hanno tardato a mostrare il loro apprezzamento. Il taglio è stato ben ricevuto anche a Zurigo, dove si è registrato un rialzo dell’1%. Allo stesso tempo, Londra ha segnato un incremento analogo, con il suo indice che cresce dell’1%.

Anche nell’eurozona si respira un clima di positività, nonostante i dati provenienti dall’indice pmi (Purchasing Managers’ Index), che traccia l’andamento dei direttori agli acquisti nel settore manifatturiero, siano stati al di sotto delle previsioni sia in Francia che in Germania. Ciò non ha impedito a Francoforte di registrare una salita dello 0,72% e a Parigi un incremento dello 0,38%.

Il settore dei microprocessori è stato particolarmente brillante, spinto dalle previsioni ottimistiche rilasciate da Micron Technology, una delle principali aziende americane nel settore. Su tutte spicca la performance di Asml, con sede ad Amsterdam, che mostra un rialzo eccezionale del 4%. Anche Stmicroelectronics, quotata a Milano, ha ottenuto un notevole +1,8%.

Di contro, c’è stata una flessione per Nexi, azienda attiva nel settore dei pagamenti elettronici, che ha registrato una discesa del 3% a 5,88 euro per azione, in seguito all’annuncio di GIC, uno degli azionisti di riferimento, che ha deciso di vendere la propria quota a sconto.

Per concludere, non si può ignorare l’iniziativa di Mfe, azionista determinato a rivoluzionare la televisione tedesca Prosieben, la quale ha assistito a un rally imponente del 6,6% a Francoforte. Queste dinamiche indicano che il panorama mediatico è ancora in grado di generare movimenti significativi all’interno dei mercati finanziari.

Il contesto attuale denota una rinnovata fiducia nei confronti delle economie europee e un clima di moderato ottimismo, supportato dalle strategie delle banche centrali e dall’andamento positivo di Wall Street. Con gli sguardi rivolti a futuri sviluppi, investitori e analisti rimangono in attesa di ulteriori conferme che possano consolidare questo trend di crescita.