85 views 3 mins 0 comments

Collaborazione FinTech-Banche: Un Ponte Verso l’Innovazione Finanziaria in Europa

In ECONOMIA
Giugno 02, 2024

L’evoluzione digitale sta rimodellando il settore bancario a una velocità impressionante. Un elemento chiave di questo cambiamento è la crescente collaborazione tra le banche tradizionali e le imprese FinTech, un fenomeno che secondo Mireya Fernandez, Country Lead per l’Europa meridionale e la CEE Group di Bitpanda, è cruciale per mantenere l’Europa al passo con altre potenze economiche come gli Stati Uniti e l’Asia.

Durante un recente convegno a Roma, incentrato sulla tecnologia blockchain, Fernandez ha discusso degli sviluppi e delle prospettive del settore finanziario, mettendo in luce come l’Italia stia diventando un terreno fertile per l’innovazione digitale. “L’Italia mostra un impegno crescente nella digitalizzazione e un nuovo approccio al mondo degli asset virtuali”, ha osservato. La leadership di Fernandez nella Bitpanda, una piattaforma di trading e investimenti con sede a Vienna, si arricchisce della sua esperienza internazionale in aziende tecnologiche e di studi negli Stati Uniti, conferendo alla sua analisi un valore particolare.

Uno degli ostacoli più significativi nel campo finanziario è la resistenza al cambiamento, spesso alimentata dalla diffidenza verso assets digitali come le criptovalute. “Capisco il timore riguardo a questi nuovi asset, tuttavia le criptomonete sono un fenomeno consolidato e destinato a persistere”, sostiene Fernandez. L’atto di equilibrare l’investimento, diversificando e rendendo accessibili anche piccoli capitali come fa Bitpanda, è una tattica che secondo lei può mitigare i rischi legati a questi strumenti digitali.

La piattaforma da lei rappresentata si distingue nel panorama europeo anche per l’alta regolamentazione. “Bitpanda ha consolidato la sua immagine di piattaforma sicura, monitorata da varie autorità bancarie europee, diversamente da altri operatori forse meno regolati con sede fuori dall’UE,” afferma Fernandez. La trasparenza e la sicurezza sono, pertanto, pilastri fondamentali su cui si fonda la fiducia degli investitori.

L’importanza dell’educazione finanziaria è un altro tema caro a Fernandez, che indica come Bitpanda si stia dedicando a questo fronte attraverso una ‘Academy virtuale’ e altre iniziative. Il conoscere per comprendere innalza la qualità dell’investimento e la gestione del rischio personali.

La collaborazione con noti attori finanziari globali, come Visa, N26, Lbbw e Raiffeisen, non solo rafforza la posizione di Bitpanda nel settore ma segnala anche un crescente riconoscimento della FinTech come componente vitale dell’ecosistema economico contemporaneo. “Abbiamo un team dedicato ai rapporti con le banche europee – insiste Fernandez – ripeto, perché non cooperare?”

In conclusione, la prospettiva di Fernandez rivela una visione del futuro finanziario in cui fintech e banche non solo coesistono ma collaborano strettamente. Questa sinergia potrebbe non solo prevenire il rischio di obsolescenza delle istituzioni tradizionali ma amplificare la loro efficacia nell’era digitale. La strada verso l’innovazione, sembra suggerire Fernandez, è pavimentata dalla cooperazione e dalla comprensione mutua tra vecchi e nuovi protagonisti del mondo finanziario.