15 views 2 mins 0 comments

Giorgia Meloni in Visita Ufficiale a Beirut per Colloqui con il Premier Libanese Najib Miqati

In POLITICA
Marzo 27, 2024

BEIRUT – Nel contesto di un’intensificazione delle relazioni internazionali dell’Italia nel Mediterraneo, la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni è atterrata nel pomeriggio a Beirut per una visita ufficiale mirata a rafforzare i legami con la Repubblica Libanese. L’incontro programmato per le 18.30 italiane vede l’alto incontro tra la premier italiana e il Presidente del Consiglio del Libano, Najib Miqati, nel prestigioso Grand Sérail, sede storica del Potere Esecutivo libanese.

Le discussioni tra i due leader sono previste toccare temi di rilievo comune quali il dialogo bilaterale, la cooperazione economica, l’assistenza italiana nella crisi libanese e gli sviluppi regionali che coinvolgono entrambi i Paesi nel fragile contesto mediorientale. Al termine della giornata è in programma anche una cena informale presso la residenza ufficiale del Primo Ministro libanese, dove si avrà l’opportunità di approfondire ulteriormente le tematiche affrontate nei colloqui ufficiali e di consolidare il rapporto personale e politico tra i due rappresentanti governativi.

Il giorno successivo è riservato alla visita della premier Meloni ai contingenti italiani presenti in Libano, una tappa fondamentale per mostrare vicinanza e sostegno alle truppe italiane di stanza presso la Base “Millevoi” a Shama. Questa visita si inserisce in un contesto di crescente attenzione dell’Italia verso le proprie missioni all’estero e sottolinea il ruolo dell’Italia in operazioni di pace e di sostegno alla stabilizzazione regionale.

Il viaggio della Presidente Meloni in Libano testimonia l’impegno dell’Italia nel rafforzare i rapporti con i Paesi del Medioriente e nel contribuire attivamente alla ricerca di soluzioni ai molteplici conflitti e alle sfide di sicurezza che interessano la regione. Concluso l’appuntamento con il Libano, la premier farà rientro a Roma, portando con sé le esperienze e gli esiti delle discussioni effettuate, con l’obiettivo di tradurle in azioni concrete e iniziative di politica estera che beneficiino sia l’Italia sia il Libano.