469 views 59 secs 0 comments

Ipercolesterolemia, italiani spengono gene difettoso senza modificare Dna.

In ATTUALITA'
Febbraio 29, 2024
Il ricercatore Angelo Lombardo è stato il responsabile del lavoro, svolto presso l'Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica di Milano e l'università Vita-Salute San Raffaele.

Il testo riporta la notizia di uno studio condotto da scienziati italiani sul gene Pcsk9, coinvolto nella regolazione dei livelli di colesterolo nel sangue. Alcune varianti mutate di questo gene causano l’ipercolesterolemia familiare, una condizione genetica rara che aumenta il rischio di malattie cardio e cerebro-vascolari. Gli scienziati hanno sviluppato una strategia per spegnere il gene difettoso senza modificare il DNA, attraverso meccanismi epigenetici, dimostrando l’efficacia a lungo termine di questo approccio terapeutico. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature e potrebbe avere implicazioni anche per altre malattie. Il ricercatore Angelo Lombardo è stato il responsabile del lavoro, svolto presso l’Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica di Milano e l’università Vita-Salute San Raffaele.

di Mat. Lib. –