118 views 3 mins 0 comments

Assoreti Registra un Record Storico: Asset per 840 Miliardi di Euro

In ECONOMIA
Maggio 17, 2024

Inizio d’anno sorprendente per Assoreti, che segna un nuovo record nel patrimonio gestito, raggiungendo un totale impressionante di 839,8 miliardi di euro. Questa cifra rappresenta un incremento del 7% rispetto ai dati registrati a dicembre 2023, un aumento significativo che sottolinea la robustezza e l’efficacia del settore finanziario italiano nel contesto economico attuale.

L’analisi dei dati rilasciati da Assoreti mette in evidenza come la crescita sia stata principalmente spinta dall’effetto performance dei mercati finanziari. Specificatamente, l’impulso derivato da questi mercati ha contribuito per oltre 3,1 punti percentuali all’aumento, mentre la raccolta di nuovi capitali ha avuto un impatto minore, contribuendo solo per 1,3 punti percentuali.

Dal punto di vista della distribuzione degli asset, il portafoglio totale mostra una predominanza della componente finanziaria-assicurativa-previdenziale, che si attesta a 717,1 miliardi di euro, in crescita del 7,3% rispetto al trimestre precedente. Questi numeri indicano che tale segmento costituisce ora l’85,4% del totale del portafoglio di Assoreti. All’interno di questa categoria, i prodotti del risparmio gestito assorbono 519,9 miliardi di euro – il 61,9% del portafoglio totale – mentre 197,2 miliardi sono allocati in strumenti finanziari amministrati, come obbligazioni e azioni, rappresentando il 23,5% del patrimonio.

Un altro aspetto rilevante è il consistente incremento registrato dalla componente strettamente finanziaria, che include organismi di investimento collettivo di risparmio (OICR), gestioni individuali, e titoli amministrati. Questa ha visto una crescita dell’8,3% su base trimestrale, con un contributo dell’effetto di mercato stimato al 3,9%. La disponibilità di liquidità, che ammonta a 122,7 miliardi, ha visto una leggera diminuzione, attestandosi ora al 14,6% del totale.

Massimo Doris, presidente di Assoreti, esprime grande soddisfazione per questi risultati, vedendoli come un preludio promettente per il resto dell’anno. La resilienza dimostrata dal settore nel navigare condizioni di mercato complesse e incerte è un indicatore positivo per gli investitori e per la stabilità finanziaria del paese.

Questo notevole aumento patrimoniale riflette non solo la capacità degli operatori del settore di adattare le strategie di investimento alle dinamiche di mercato, ma anche la fiducia crescente dei risparmiatori italiani nelle reti di advisory finanziaria. Inoltre, dimostra come l’integrazione di soluzioni finanziarie diversificate e la sofisticazione degli strumenti di gestione del risparmio possano portare a risultati notevoli, consolidando la posizione di leadership di Assoreti nel panorama economico nazionale.

In conclusione, se il trend di crescita osservato in questo primo trimestre del 2024 dovesse mantenere il suo impulso, Assoreti potrebbe vedere ulteriori miglioramenti nel corso dell’anno, continuando a giocare un ruolo cruciale nel supporto alla prosperità finanziaria degli italiani.