386 views 3 mins 0 comments

Conclusione in Grande Stile per il Festival Economia di Trento

In ECONOMIA
Maggio 26, 2024

La diciannovesima edizione del Festival dell’Economia di Trento si avvicina alla sua conclusione dopo quattro giorni intensi e ricchi di spunti di riflessione. L’evento, organizzato con maestria dal Gruppo 24 Ore e Trentino Marketing sotto l’egida della Provincia autonoma, si è confermato un appuntamento imperdibile per intellettuali, economisti, politici e leader d’opinione.

L’ultima giornata vedrà il contributo decisivo di Emanuele Orsini, presidente di Confindustria, che segna il suo debutto pubblico in questa veste. Accanto a lui, personalità di spicco del panorama governativo come Giuseppe Valditara, ministro dell’Istruzione e del merito, Raffaele Fitto, ministro per gli Affari europei, il sud, le politiche di coesione e il Pnrr, e Gennaro Sangiuliano, ministro della Cultura. Non mancheranno interventi di figure eminenti come José Manuel Campa, presidente dell’autorità bancaria europea, e Piero Cipollone, membro dell’executive board della Bce.

I temi trattati durante l’edizione di quest’anno hanno abbracciato le problematiche urgenti che affliggono il nostro tempo, dalle tensioni geopolitiche alle sfide legate alla crescita economica. Questa pluralità di tematiche illustra l’importanza sempre crescente del festival come piattaforma di dibattito a livello globale.

La rassegna ha visto la partecipazione di illustri figure, includendo cinque vincitori del Premio Nobel e la premier Giorgia Meloni, per non parlare di ventidue ministri e numerose altre personalità di rilievo come Elly Schlein, segretaria del Pd, e i segretari generali di Cgil e Uil. Inoltre, circa 80 relatori del mondo accademico e 40 tra i più influenti economisti hanno arricchito il dibattito con le loro analisi. Al festival hanno partecipato anche 60 rappresentanti di rilievo delle istituzioni europee e nazionali, tra cui Paolo Gentiloni, commissario agli affari economici, oltre a un nutrito gruppo di imprenditori e manager di società italiane e multinazionali.

Le questioni affrontate hanno suscitato un profondo interesse sia nel pubblico presente fisicamente, sia in quello collegato attraverso le diverse piattaforme digitali, dimostrando l’efficacia del Festival nell’adattarsi alle moderne esigenze di comunicazione e interazione.

In conclusione, il Festival dell’Economia di Trento continua a svolgere un ruolo cruciale nel stimolare il dibattito su tematiche di rilevanza globale, fungendo da ponte tra i diversi ambiti della conoscenza e della politica. La capacità di attrarre figure di alto profilo conferma l’importanza e il prestigio di questo evento nell’ambito degli incontri economici internazionali. Con l’edizione di quest’anno, Trento si conferma ancora una volta al centro del pensiero economico, un laboratorio di idee e soluzioni per i dilemmi del nostro tempo.