23 views 3 mins 0 comments

Fincantieri sigla accordo miliardario con l’Indonesia per la cessione dei Pattugliatori polivalenti

In ECONOMIA
Marzo 28, 2024

Fincantieri, colosso navale italiano, ha raggiunto un traguardo significativo nel panorama della difesa internazionale, stipulando un contratto con il ministero della Difesa indonesiano per un valore di 1,18 miliardi di euro. Questo accordo prevede la fornitura di due Unità PPA (Pattugliatori polivalenti di altura) appositamente progettate per rispondere a molteplici necessità operative.

I Pattugliatori polivalenti, realizzazioni di punta dell’ingegneria navale italiana, offrono versatilità e tecnologia avanzata. Progettati per soddisfare esigenze diverse, quali il pattugliamento marittimo, il soccorso in mare, la protezione civile e anche compiti bellici in prima linea, queste navi rappresentano un passo in avanti nel campo delle soluzioni difensive e di sicurezza marittima.

Le navi, originariamente destinate alla Marina Militare italiana, stanno attualmente essendo costruite nei cantieri di Riva Trigoso e Muggiano in Liguria. Questi cantieri, che da lungo tempo rappresentano l’eccellenza del settore navale militare e civile, confermano ancora una volta la loro capacità di produrre navi altamente performanti, riconosciute a livello internazionale.

I Pattugliatori in questione lunghe 143 metri, con una velocità che supera i 32 nodi, incarnano il connubio tra potenza e flessibilità. Essi saranno dotati di sistemi d’arma all’avanguardia e tecnologie innovative per garantire le operazioni in mare aperto in ogni condizione meteorologica e di sicurezza. Con un design moderno, un’elevata capacità di autoprotezione e sistemi di comando e controllo di ultima generazione, le unità PPA si posizionano tra le più competitive nel loro genere sul mercato.

Questo significativo contratto oltre a consolidare la presenza di Fincantieri nel mercato del sud-est asiatico, riveste un’importante vetrina per l’industria della difesa italiana in un’area strategicamente rilevante a livello geopolitico.

L’intesa tra Fincantieri e l’Indonesia si inserisce in un più ampio contesto in cui il settore della difesa nazionale contribuisce allo sviluppo tecnologico e alla crescita economica del paese, supportando anche l’export e la reputazione dell’Italia nel panorama internazionale.

L’Indonesia è in cerca di soluzioni per rinnovare e potenziare la propria flotta marittima militare, e grazie a questo contratto con Fincantieri, fa un notevole passo in avanti verso l’aggiornamento delle sue capacità difensive in mare. Consegne, tempi di realizzazione e ulteriori specifiche tecniche delle unità saranno annunciati nei prossimi mesi, mentre l’Indonesia attende l’arrivo delle nuove unità che andranno a rafforzare la sicurezza delle sue acque territoriali.