253 views 2 mins 0 comments

Napoli, il 15 gennaio convegno sul rilancio della pesca dei piccoli pelagici in Campania con l’assessore regionale Caputo.

In APPUNTAMENTI, REGIONI
Gennaio 13, 2024
Il convegno è l’evento conclusivo di un progetto realizzato con il patrocinio della Regione, attraverso i fondi della misura 1.40 del Feamp 2014-2020.

Le associazioni di categoria della pesca professionale presentano a Napoli, lunedì 15gennaio, alle 10,30,  presso il Grand Hotel Oriente, in via Armando Diaz n. 44, una proposta organica di gestione dei piccoli pelagici (alici, sardine, sgombri) in Campania ed uno studio scientifico su un settore fondamentale per la filiera ittica regionale e nazionale, fortemente connesso alle tradizioni locali e dal ridotto impatto ambientale.

Il convegno è l’evento conclusivo di un progetto realizzato con il patrocinio della Regione, attraverso i fondi della misura 1.40 del Feamp 2014-2020, promosso da Unci AgroAlimentare, guidata dal presidente nazionale Gennaro Scognamiglio, in collaborazione con Confcooperative, Agci, e Federpesca.

Il programma dei lavori, moderati dal giornalista Luigi Basile, si apre con i saluti istituzionali delle associazioni di categoria. A seguire, gli interventi scientifici di Domenico Ciorciaro, ricercatore dell’Università degli studi di Napoli “Parthenope”, sul tema “Analisi della pesca dei piccoli pelagici in Campania: distribuzione spazio-temporale e variabilità delle catture. Approfondimenti sulla biologia della popolazione di acciuga europea lungo le coste Campane”; di Angelo Bonanno, ricercatore del CNR IAS – Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino, sul tema “Valutazione acustica della biomassa e della distribuzione spaziale delle principali specie di piccoli pelagici lungo la costa campana”; di Luca Appolloni, ricercatore dell’Università degli studi di Napoli “Parthenope”, sul tema “La pesca dei piccoli pelagici con la rete Menaica – Un mestiere sostenibile che connette ambiente e tradizione locale”. Dopo le testimonianze degli operatori del progetto, le conclusioni saranno affidate all’assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo.

dalla redazione –