240 views 2 mins 0 comments

Prata P.U., l’ex vicesindaco Blasi e l’ex assessore Pece nei confronti del sindaco Petruzziello.

In AVELLINO
Giugno 07, 2024
I due Consiglieri, riepilogando le loro espressioni di voto in Consiglio Comunale.

Con un lungo ed articolato post su Facebook l’ex Vicesindaco di Prata P.U. Antonio Blasi e l’ex Assessore Carmine Pece – dimessisi lo scorso Marzo – non hanno esitato a confermare la loro posizione critica nei confronti del Sindaco Petruzziello e dell’Amministrazione comunale.

https://www.facebook.com/share/p/1VGMmybHJXWk8nzs

Nel riassumere gli argomenti trattati e le proposte fatte negli ultimi due Consigli comunali, i due Consiglieri hanno criticato aspramente la scelta del Sindaco Petruzziello di non ammettere all’ordine del giorno la loro mozione per la riduzione di TARI, il voto contrario alla mozione per la riduzione dell’Addizionale comunale IRPEF (la votazione è finita in parità ed è stato decisivo il voto contrario del Sindaco) e quella di bocciare alcuni emendamenti al bilancio presentati per destinare maggiori risorse per avere i vigili urbani a tempo pieno, al Forum dei Giovani e per la segnaletica stradale.

Tra i punti evidenziati nella comunicazione, la presentazione di interrogazioni a Sindaco e Giunta per il mancato rispetto di alcune mozioni approvate all’unanimità dal precedente Consiglio in relazione alla diretta streaming della seduta, alla partecipazione al bando scuola della Regione Campania, sulla tardiva approvazione del Rendiconto di gestione, sulla mancata partecipazione a bandi ed avvisi pubblici e la mancata sottoscrizione del protocollo d’intesa per aderire alla DMO Welcome Irpinia.

Nel post anche la critica alla volontà del Sindaco di non aggiungere all’ordine del giorno la discussione sull’utilizzo dei fondi residui ex lege 219/81 e alla convocazione della seduta a sole quattro ore dal termine per la presentazione di una richiesta di finanziamento.

I due Consiglieri, infine, riepilogando le loro espressioni di voto in Consiglio, hanno posto l’evidenza sull’approvazione del Piano Finanziario e Tariffe TARI passato in Consiglio con il voto favorevole di soli 4 Consiglieri su 10.

dalla redazione