65 views 3 mins 0 comments

Quinta Edizione del Salone Nautico di Venezia: Un Ponte tra Innovazione e Tradizione

In ECONOMIA
Maggio 29, 2024

La mattinata veneziana si è aperta sotto il segno dell’eleganza e del patriottismo, con la melodia della ‘Barcarole’ di Hoffenbach e l’inno nazionale italiano, eseguiti con maestria dal Coro del Teatro La Fenice. Tali suoni hanno inaugurato solennemente la quinta edizione del Salone Nautico di Venezia, evento di riferimento nel panorama nautico internazionale che si svolge negli storici spazi dell’Arsenale.

Quest’anno, il Salone Nautico si estende su cinque intensi giorni di esposizioni, conferenze e competizioni sportive, attirando l’attenzione non solo degli appassionati di nautica, ma anche di un pubblico più vasto, interessato alle innovazioni nel settore e alla sostenibilità ambientale. Più di 270 espositori hanno fatto da cornice a quest’evento, presentando alcune imbarcazioni in anteprima mondiale, dimostrazione tangibile dell’innovazione continua può convivere armoniosamente con la tradizione veneziana.

L’inaugurazione ha visto la partecipazione di figure di spicco come il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, e il presidente del Veneto, Luca Zaia, che hanno espresso il loro sostegno e enfatizzato l’importanza di tale evento per l’economia locale e internazionale. Un momento particolarmente spettacolare è stato offerto dal saluto tricolore, con un elicottero MH101 che ha sorvolato l’area a 60 metri di altezza, seguito dal lancio impressionante degli incursori della Marina Militare.

Durante il suo intervento, il sindaco Brugnaro ha ricordato l’importanza della crescita del Salone, evidenziando l’adozione delle tecnologie sostenibili come le barche a propulsione ibrida. “Il futuro è qui”, ha dichiarato, suggerendo una visione ottimista e proattiva verso una nautica responsabile e innovativa.

Antonio Tajani, dal canto suo, ha sottolineato il ruolo di Venezia e del Veneto nel panorama internazionale: “Questa città, essenziale per la storia italiana per il suo spirito imprenditoriale e visionario, continua a imporsi come realtà di primo piano nella nautica da diporto, rafforzando così l’export regionale in un settore di crescente rilevanza economica.”

Il Salone Nautico non è solo un hub per gli affari, ma anche un’occasione di riflessione sulla direzione che il settore sta prendendo, in particolare sotto l’aspetto della sostenibilità ambientale. Tra gli appuntamenti più seguiti, i convegni sul futuro della nautica, dove esperti e decisori discutono di strategie per un’industria più verde e inclusiva.

In conclusione, la quinta edizione del Salone Nautico di Venezia si conferma non solo come un evento di grande attrattiva per gli appassionati di mare, ma anche come un importante punto d’incontro per tutti coloro che vedono nella nautica un settore chiave per lo sviluppo sostenibile e l’innovazione continua. Un appuntamento ormai consolidato nel calendario degli eventi internazionali che continua a stupire e a proporsi come leader nell’ambito nautico.