15 views 2 mins 0 comments

Sandro Tonali nel mirino della FA per il caso scommesse

In SPORT
Marzo 28, 2024

Sandro Tonali, centrocampista di calibro internazionale, si trova di fronte ad un nuovo capitolo giudiziario che scuote la sua carriera sportiva. Già alle prese con una squalifica di 10 mesi comminata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc) per aver effettuato scommesse su incontri calcistici, inclusi quelli del suo ex club, il Milan, il calciatore è stato ora incriminato dalla Football Association (FA), l’organo di governo del calcio in Inghilterra.

La FA accusa Tonali di aver infranto le regole di condotta poste a tutela dell’integrità sportiva, imputandogli di aver effettuato scommesse anche nel periodo compreso tra il 12 agosto e il 12 ottobre del 2023, coincidendo con l’inizio della stagione corrente della Premier League. L’inchiesta inglese si aggiunge così alla condanna precedentemente ricevuta in Italia, gettando ulteriori ombre sul futuro professionale del giocatore.

Tonali, trasferitosi al Newcastle per 55 milioni di sterline, si vede contestare dalla FA un totale di 50 scommesse. La federazione, attraverso il proprio sito ufficiale, ha informato che il calciatore avrà tempo fino al 5 aprile per presentare la sua difesa. È importante sottolineare che il regolamento vigente impedisce ai calciatori, così come ad altri soggetti coinvolti nel mondo del calcio, di partecipare ad attività di scommesse relative a qualsiasi competizione calcistica.

Il Newcastle United, nel frattempo, ha scelto la strada della riservatezza, limitandosi a riconoscere l’accusa mosse al proprio tesserato, senza fornire ulteriori commenti a causa dell’inchiesta ancora in corso. Attraverso una nota, il club ha espresso il proprio supporto a Tonali, il quale sembra offrire la sua piena collaborazione alle indagini.

Questo episodio riapre il dibattito sulla questione delle scommesse nel calcio, un fenomeno che negli anni ha richiamato l’attenzione di autorità sportive e non, a causa delle implicazioni etiche e delle potenziali manipolazioni dei risultati sportivi ad esso connessi. Intanto, il mondo del calcio attende con attenzione gli sviluppi del caso, consapevole di quanto questi eventi possano avere un impatto significativo sul percorso di un giocatore e sull’immagine dell’intero sport.