95 views 2 mins 0 comments

Virtus Bologna sfiora l’impresa contro Panathinaikos ma cade a fil di sirena

In SPORT
Marzo 29, 2024

Nel palcoscenico dell’Eurolega, la Virtus Bologna ha mancato per poco di aggiungere un capitolo vittorioso al suo cammino. In una partita equilibrata e carica di tensione fino all’ultimo secondo, il Panathinaikos ha trionfato con il punteggio di 81 a 79. La squadra di Bologna, che già aveva assicurato l’ingresso ai play in del prestigioso torneo continentale, ha tuttavia mostrato un’ottima prestazione, segnata principalmente dall’apporto di Tornike Shengelia, autore di 19 punti. A seguire si è distinto Marco Belinelli, che ha contribuito con 17 punti al conteggio finale.

La Virtus, pur nella delusione di questo esito, guarda già avanti. L’obiettivo ora è quello di concludere al meglio le ultime due partite della regular season, contro l’Olimpia Milano e il Baskonia, con la speranza di ritrovare la via del successo e potenzialmente migliorare l’attuale ottava posizione in classifica.

Il Panathinaikos, invece, grazie al sorpasso last-minute del suo playmaker americano Nunn, si conferma una delle compagini di spicco di questa Eurolega, posizionandosi al secondo posto in classifica a pari merito con Barcellona e Monaco, con un totale di 21 vittorie su 32 incontri.

Da segnalare, in questa giornata di competizione, una performance storica che ha avuto luogo in un’altra sfida di Eurolega: Nigel Hayes-Davis, forte ala del Fenerbahce, è riuscito nell’impresa di segnare 50 punti nella partita contro l’Alba Berlino, superando il precedente record di Shane Larkin che si fermò a 49 nel 2019 con la maglia dell’Efes Istanbul. La partita si è conclusa con il punteggio di 103 a 68 per la compagine turca e quest’exploit garantisce a Hayes-Davis un posto d’onore nella storia del basket europeo.

Infine, in cima alla classifica dell’Eurolega troviamo il Real Madrid, che ha aggiunto un’altra vittoria al suo cammino trionfale nella competizione, sconfiggendo la Stella Rossa Belgrado con un punteggio di 101 a 94. La squadra spagnola solidifica così il suo primato, avendo accumulato finora 26 vittorie nel torneo.

In conclusione, mentre la Virtus si lecca le ferite di una battaglia sfiorata e pensa ai prossimi impegni, l’Eurolega continua a regalare emozioni e a scrivere pagine indelebili di sport, testimoniando il livello sempre più elevato del basket europeo e l’incessante lotta per la conquista del titolo più prestigioso del continente.