40 views 2 mins 0 comments

Yen in Calo: Tocca Minimi Storici contro il Dollaro

In ECONOMIA
Marzo 27, 2024

Il mercato dei cambi è testimone di un significativo movimento valutario: lo yen giapponese continua la sua discesa, toccando minimi senza precedenti da oltre tre decenni rispetto al dollaro statunitense. La divisa del Paese del Sol Levante è infatti scivolata fino a quota 151,97 rispetto al biglietto verde nelle recenti contrattazioni avvenute a Tokyo.

Questo calo è da correlarsi direttamente alle politiche monetarie ultra-accomodanti perseguite dalla Banca del Giappone (BoJ), che persiste in un approccio differente rispetto ad altre banche centrali mondiali. Nonostante il recente incremento dei tassi di interesse, che solitamente servirebbe a rafforzare il valore di una valuta, la BoJ rimane ancorata a una politica monetaria espansiva, progettata per sostituire una crescita economica stagnante e lottare contro la deflazione, che per decenni ha funestato l’economia giapponese.

Gli analisti sottolineano che tale situazione dell’Yen è riconducibile anche alla divergenza delle politiche monetarie rispetto agli Stati Uniti, dove la Federal Reserve ha già avviato un ciclo di rialzi del tasso d’interesse per combattere l’inflazione vivace, rafforzando pertanto il dollaro.

Il declino dello yen pone il Giappone di fronte a sfide significative, in quanto un yen più debole rende le importazioni, tra cui quelle di energia e materie prime, più costose, potenzialmente accelerando l’inflazione interna. Inoltre, mentre i produttori giapponesi possono trarre beneficio da una valuta più debole, che rende le loro esportazioni più competitive all’estero, gli effetti negativi su costo della vita e potere d’acquisto domestico possono alimentare il malcontento popolare.

È rilevante ricordare che simili livelli raggiunti dall’Yen nell’ottobre del 2022 avevano spinto il governo giapponese a intervenire sul mercato con acquisti massicci di valuta per tentare di arginare la discesa. Tuttavia, il ritrovato deprezzamento pone interrogativi circa la possibile reiterazione di tali misure da parte delle autorità finanziarie del paese.

Questi movimenti sul mercato delle valute sono tenuti sotto stretta osservazione dagli investitori globali, che cercano di anticipare quali potrebbero essere le prossime mosse della Banca del Giappone in questo delicato contesto economico internazionale, nonché le possibili reazioni del governo giapponese di fronte a ulteriori cali dello yen.