79 views 3 mins 0 comments

“Airport in the City”: la rivoluzione del check-in parte da Roma Termini

In ECONOMIA
Maggio 15, 2024

Roma si conferma non solo come crocevia di storia e cultura, ma anche come avanguardia nell’innovazione dei servizi al cittadino e ai viaggiatori. “Airport in the City” è il nome del novello servizio lanciato da Aeroporti di Roma (Adr), che trae linfa dall’esigenza di semplificare e rendere più agili le procedure di imbarco per i passeggeri aerei. Una prima sperimentazione nel suo genere che ha visto la luce proprio nella capitale italiana, allo scopo di migliorare drasticamente l’esperienza di partenza.

Da oggi, i passeggeri Ita Airways potranno beneficiare di un’iniziativa senza precedenti. Chi sceglie di volare dallo scalo romano “Leonardo da Vinci” può ora effettuare il check-in e depositare il proprio bagaglio di stiva direttamente alla Stazione Termini, nel cuore pulsante di Roma. I bagagli verranno poi trasportati direttamente all’aeroporto e saranno ritirabili all’arrivo a destinazione. Questa facilitazione è disponibile senza costi aggiuntivi, una mossa che riflette un orientamento al cliente molto marcato da parte di Adr.

Il servizio è operativo tutti i giorni, da lunedì a domenica, dalle 8:00 alle 16:00. I passeggeri devono solo assicurarsi di completare il check-in almeno tre ore e mezza prima della partenza programmata del volo. La gestione ottimizzata dei tempi permette di ridurre lo stress spesso associato con la partenza da uno degli aeroporti più trafficati d’Italia.

La strategia di Aeroporti di Roma è chiara: proiettare l’efficienza e la qualità dei servizi aeroportuali nel tessuto urbano della città, facilitando al contempo la mobilità e l’esperienza complessiva dei viaggiatori. Marco Troncone, Amministratore Delegato di Adr, ha puntato i riflettori sul valore aggiunto che questo progetto si propone di offrire: “Con ‘Airport in the City’ intendiamo traslocare una fetta dell’eccellenza operativa di Fiumicino nel cuore di Roma. È una pionieristica manifestazione del nostro impegno a migliorare continuamente l’esperienza dei passeggeri, posizionandoci come leader nell’innovazione dei servizi aeroportuali a livello europeo.”

Questa particolare attenzione verso l’innovazione non si limita solamente a facilitare i processi, ma si espande nell’intenzione di rendere il viaggio più piacevole e meno oneroso, liberando i viaggiatori dall’onere di gestire i bagagli nelle fasi più movimentate della loro partita. Inoltre, riducendo il numero di passeggeri che necessitano di fare check-in e lasciare i bagagli direttamente in aeroporto, si contribuisce indirettamente anche a diminuire la congestione nel terminale.

In conclusione, il lancio di “Airport in the City” si iscrive in un più ampio scenario di innovazioni pensate per migliorare la sostenibilità e l’efficienza degli spostamenti urbani e internazionali. Roma e Aeroporti di Roma stanno lavorando insieme per costruire un futuro in cui viaggiare sarà sempre più facile, veloce e confortevole, consolidando il ruolo dell’aeroporto di Fiumicino come uno dei più avanzati e accessibili al mondo.