114 views 2 mins 0 comments

Alessandra Todde verso l’insediamento: la nuova presidente della Regione Sardegna pronta a formare la Giunta

In POLITICA
Marzo 23, 2024

A pochi giorni dalla proclamazione ufficiale, Alessandra Todde, la neo presidente della Regione Sardegna, è già al lavoro per prepararsi al suo insediamento. In un confronto con i giornalisti, la presidente ha espresso il desiderio di presentarsi con una squadra al completo già dalla prima seduta del Consiglio regionale, che si terrà tra il 5 e il 10 aprile. L’obiettivo è quello di iniziare immediatamente a discutere e a trovare soluzioni efficaci alle problematiche più pressanti che la Sardegna sta affrontando.

La prima assemblea del Movimento 5 Stelle dopo le elezioni regionali del 25 febbraio si è svolta all’Hotel L’Anfora di Tramatza, in provincia di Oristano, e ha rappresentato un’occasione non solo per Todde di delineare i primi passi della sua amministrazione, ma anche per ritrovare i sostenitori e festeggiare la vittoria ottenuta a seguito di una campagna elettorale definita lunga e difficile.

Entro martedì 9 aprile, seguendo i termini legali che concedono al presidente 20 giorni di tempo dalla proclamazione da parte del tribunale, avvenuta il 20 marzo, Todde dovrà convocare la seduta inaugurale del Consiglio. Durante questa sessione si procederà all’elezione del capo dell’Assemblea e verrà presentata la Giunta, la quale è chiamata a tradurre in azione le linee programmatiche su cui si è basata l’elezione.

Nell’aspettativa di una forte richiesta di cambiamento percepita a livello regionale, la presidente Todde ha riconosciuto l’importanza di rispondere concretamente alle promesse elettorali. È convinta che il suo mandato debba essere all’insegna del pragmatismo e dell’efficienza, per soddisfare una ‘aspettativa molto alta’ che sente riposta in lei e nel suo governo.

La Sardegna, quindi, si appresta a vivere un periodo di transizione importante, con Alessandra Todde che si affaccia alla guida dell’Isola determinata a portare a compimento quel ‘cambiamento’ evocato più volte in campagna elettorale. La comunità sarda segue con attenzione i primi passi della neo presidente, in attesa di scoprire la composizione definitiva della sua squadra e le strategie che adotterà per affrontare i nodi centrali del suo programma di governo.