48 views 3 mins 0 comments

Emirates Registra Crescita Record e Rafforza gli Investimenti in Italia

In ECONOMIA
Maggio 13, 2024

Nell’anno fiscale 2023-2024, Emirates ha ottenuto un aumento significativo dei propri utili, raggiungendo la notevole cifra di 4,7 miliardi di dollari, pari a 17,2 miliardi di Dirham. Questo rappresenta un incremento del 63% rispetto all’anno precedente, un risultato che ha contribuito a portare gli utili complessivi del gruppo a 5,1 miliardi di dollari. La performance finanziaria del colosso dell’aviazione dimostra un vigoroso recupero, con la capacità complessiva di passeggeri e merci che mostra un’espansione del 20%, avvicinandosi ai livelli precedenti la pandemia mondiale.

In particolare, si osserva una strategia di investimenti mirati e significativi in Italia, un mercato che per Emirates rappresenta un punto di riferimento strategico in Europa. Durante l’anno in esame, il gruppo ha incrementato le proprie operazioni attraverso marhaba, la controllata specializzata nella gestione di lounge aeroportuali. Le attività di marhaba si sono ampiamente espanse sul territorio italiano, rafforzando così la presenza del gruppo.

Il focus sugli investimenti non si è limitato al solo settore delle lounge. Attraverso dnata, un’altra società del gruppo, Emirates ha potenziato la sua presenza nell’aeroporto di Roma Fiumicino. Airport Handling, la controllata di maggioranza di dnata, ha ottenuto una preziosa licenza di sette anni per l’assistenza a terra in questo nodo aereo cruciale. Per supportare e ottimizzare queste operazioni espansive, dnata ha programmato un investimento di 20 milioni di euro destinati all’acquisto di nuove attrezzature di terra.

Questi sviluppi non sono solo una testimonianza dell’impegno di Emirates nel consolidare e espandere la sua rete aeroportuale, ma rappresentano anche significative fonti di crescita economica locale. Gli investimenti portano con sé la creazione di nuova occupazione e il potenziamento delle infrastrutture, vitali per una nazione che vede nel turismo e nel trasporto aereo due pilastri fondamentali dell’economia.

Si può dunque affermare che le mosse strategiche di Emirates siano indicative di un più ampio ottimismo verso la ripresa del settore aeronautico e un interesse crescente verso il mercato italiano, visto come una porta d’accesso essenziale per l’Europa mediterranea. Le operazioni di Emirates, oltre a dimostrare resilienza e ingegno strategico, si collocano all’interno di una visione di crescita e sviluppo a lungo termine che potrebbe avere effetti multiplicatori sull’industria aerea europea.

In conclusione, il successo di Emirates nel corso dell’ultimo anno fiscale non è solo una dimostrazione di efficacia gestionale e di resilienza di fronte alle sfide globali, ma rappresenta anche un segnale forte del potenziale di crescita e di investimento nel settore dell’aviazione civile, con un’impronta particolarmente significativa nel contesto italiano.