55 views 2 mins 0 comments

Esplosione dei Cyber Attacchi nel 2023: Aumento del 184%

In ECONOMIA
Marzo 22, 2024

L’ultimo rapporto stilato da Assintel-Confcommercio dipinge uno scenario in cui la minaccia degli attacchi informatici non è mai stata così tangibile. Un impressionante salto del 184% negli attacchi cyber è ciò che emerge dall’analisi del panorama attuale, con 7.068 episodi di violazioni della sicurezza segnalati nel 2023. Ed è il dark web a fungere da teatro principale per il 61% di questi, con un’attività quasi latente nel cosiddetto clear web.

Il pericolo non conosce confini ed è in aumento in diverse parti del mondo, con un rilevante incremento del 50% in America e del 27% in Europa. Anche l’Italia è stata colpita duramente, dove i primi sei mesi del 2023 hanno visto un preoccupante +85,7% di attacchi rispetto al trimestre antecedente. Alle piccole e micro-aziende, fondamentale tessuto economico del Paese, il ruolo indesiderato di vittime predilette.

La proliferazione di malware – programmi software malevoli – sta segnando l’attuale fase di attacchi, costituendo il 70% del totale degli assalti registrati. La gravità della situazione è ulteriormente enfatizzata dalla classificazione del 91% degli attacchi come gravi o gravissimi; il 24% di questi, poi, è accompagnato da impatti critici, il che si traduce in danni economici, compromissioni legali e perdite reputazionali talvolta incalcolabili per chi ne è bersaglio.

Il settore industriale emerge come il più colpito dalla criminalità informatica, segno di un cambiamento tattico significativo data la sua precedente quota del 5% rispetto al 16% attuale. A ridosso, si piazzano i settori professionale, scientifico, tecnico, ICT, oltre a quello sanitario e finanziario-assicurativo, a dimostrazione che nessun ambito lavorativo è al sicuro dal rischio di intrusione digitale.

Di fronte a questa crescente vulnerabilità aziendale, la voce di Pierguido Iezzi, coordinatore del Cyber Think Tank Assintel, risuona come un allarme da non sottovalutare: ogni realtà aziendale si trova esposta, indipendentemente dalla sua grandezza. Aziende di ogni dimensione devono quindi urgentemente attrezzarsi per difendersi da minacce che possono compromettere operazioni, marchi e reputazioni.

Preservare la sicurezza informatica non è più un’opzione, ma un imperativo categorico nel contesto odierno ad alta interconnessione digitale. La diffusione dei cyber attacchi nel 2023 rappresenta un campanello d’allarme che impone una risposta immediata e coordinata; una sfida che vede il mondo della cybersecurity impegnato nella continua ricerca di soluzioni efficaci per contrastare l’avanzata di una criminalità sempre più agguerrita e tecnologicamente avanzata.