444 views 2 mins 0 comments

Futuro di San Siro incerto: Il Sindaco Sala chiede chiarezza al Milan

In SPORT
Marzo 01, 2024
Il primo cittadino sollecita una risposta definitiva dal club rossonero sulla riqualificazione dello storico stadio.

La questione relativa al futuro dello stadio San Siro si arricchisce di un nuovo capitolo che vede protagonista il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e la dirigenza del Milan. Il sindaco ha infatti reso noto di aver chiesto formale chiarimento alla società rossonera circa le reali intenzioni su un’eventuale riqualificazione del Meazza, dopo dichiarazioni che sembravano allontanare il Milan dal progetto originario.

Il primo cittadino ricorda che il 1° febbraio è stata inviata una comunicazione ufficiale al club di via Aldo Rossi, sollevando dubbi sulla prosecuzione del progetto congiunto di riqualificazione dello stadio, visti i recenti sviluppi riguardanti il Milan e l’interesse mostrato verso l’area di San Donato. Il sindaco Sala ha sottolineato che la risposta del Milan, arrivata dopo oltre tre settimane, non ha fornito gli elementi di chiarezza richiesti e si è dimostrata piuttosto interlocutoria.

La posizione del Comune è chiara: serve una risposta definitiva e inequivocabile che delinei con precisione l’intenzione del club riguardo al futuro di San Siro, se questa è di staccarsi dal progetto originario o procedere secondo gli accordi. Il sindaco Sala ha espresso la sua preferenza affinché tale comunicazione avvenga tramite vie formali e non mediante interviste o dichiarazioni ai media, permettendo all’amministrazione comunale di programmare di conseguenza.

Nel frattempo, il proprietario del Milan, Gerry Cardinale, ha parlato di voler proseguire nel progetto di un nuovo stadio, senza però dettagliare ulteriormente le intenzioni del club e senza fornire dichiarazioni che possano essere considerate definitive o conclusive.

Il confronto tra il Comune di Milano e il Milan, pertanto, sembra ancora aperto e il sindaco non ha mancato di ribadire la disponibilità al dialogo, aspettative a parte. Ha inoltre rassicurato che la comunicazione con il sindaco di San Donato è costante e basata su un rapporto positivo, dimostrando una volontà di collaborazione istituzionale anche con i comuni limitrofi.

Quel che è certo è che la decisione finale avrà significative conseguenze sia per la squadra che per la città di Milano, e dunque non si può che attendere ulteriori sviluppi con trepidazione. Nel frattempo, i tifosi e i cittadini milanesi guardano con ansia e speranza alle prossime mosse della loro storica squadra e del loro amato stadio.