183 views 3 mins 0 comments

Henkel punta al 100% di energia rinnovabile entro il 2030

In ECONOMIA
Maggio 13, 2024

Il percorso verso la sostenibilità ambientale di Henkel segna un nuovo, significativo capitolo. Con una diminuzione già registrata del 61% nelle emissioni di CO2 per tonnellata di prodotto, il gigante tedesco dell’industria chimica mira a raggiungere una riduzione del 65% entro il 2025. Questi dati emergono dal Rapporto Sviluppo Sostenibile 2023, recentemente presentato a Milano, che evidenzia come l’azienda sia fermamente impegnata nel ridurre l’impatto ambientale delle sue attività.

Oltre a questi dati incoraggianti, Henkel ha stabilito l’audace obiettivo di convertire completamente al 100% l’uso di elettricità derivata da fonti rinnovabili entro il 2030 nei propri siti produttivi. Al momento, questa cifra si attesta all’89%, segnando un incremento notevole rispetto al 70% di fine 2022. Questo impegno si inserisce in un panorama più ampio di azioni green adottate dall’azienda globale, dimostrando un’intenzione chiara di guidare il cambiamento verso un futuro più sostenibile nel settore industriale.

In Italia, in particolare, Henkel ha già fatto passi da gigante: il sito di Ferentino (Frosinone), dedicato alla produzione di detergenti, vanta un impianto rigeneratore che soddisfa circa il 90% del fabbisogno di energia elettrica e il 55% di quella termica. Similmente, il sito di Casarile (Milano), focalizzato sulla produzione di adesivi industriali, è quasi completamente autosufficiente dal punto di vista energetico grazie a tecnologie avanzate.

Mara Panajia, presidente e amministratore delegato di Henkel Italia, sottolinea l’importanza della sostenibilità come pilastro della strategia aziendale, anche in momenti economici complessi: “La sostenibilità è cruciale non solo per rispettare l’ambiente ma anche per garantire la crescita a lungo termine della nostra azienda. Ogni nazione in cui operiamo, Italia inclusa, è chiamata a contribuire attivamente alla riduzione dell’impatto ecologico attraverso innovazioni sia nei processi produttivi sia nei prodotti finali.”

Oltre agli aspetti ambientali, Henkel pone un’accentuata attenzione anche sulla dimensione sociale della sostenibilità. L’integrazione e il sostegno alle comunità locali sono visti come elementi indispensabili per un’azienda che aspira a essere un attore positivo sul palcoscenico globale.

Il cammino di Henkel verso la sostenibilità è ambizioso e richiede un impegno costante e capillare a tutti i livelli dell’organizzazione. Con risultati già tangibili e piani ben definiti per il futuro, l’azienda si posiziona come leader nel movimento verso un’industria più rispettosa dell’ambiente e responsabile socialmente. Resta da vedere quanto questo impegno si tradurrà in successi concreti nei prossimi anni, ma gli indicatori attuali offrono una visione decisamente ottimistica.