169 views 3 mins 0 comments

Incertezza nei Mercati Finanziari: Impatti e Tendenze nelle Borse Europee

In ECONOMIA
Luglio 09, 2024

Le borse europee hanno recentemente attraversato una fase di notevole volatilità, influenzate negativamente dall’avvio poco incoraggiante di Wall Street e dall’attesa dell’intervento di Jerome Powell, presidente della Federal Reserve, davanti alla commissione economica congiunta a Washington. L’ansia dominante tra gli investitori è tangibile, aspettandosi chiarimenti sul futuro delle politiche monetarie in un contesto economico globale ancora incerto.

Sguardo alle Prestazioni Individuali delle Borse

L’analisi del panorama europeo mostra una generalizzata contrazione dei valori: Parigi registra la maggiore flessione, scendendo dell’1,2%, seguita da Madrid e Francoforte, rispettivamente con decrementi dell’1% e dello 0,8%. Anche Londra non è esente, exhibendo un calo dello 0,5%, mentre Milano limita le perdite al 0,3%. Questa downswing europea è stata fortemente influenzata dalla performance del settore energetico, in particolare dopo le ingenti svalutazioni annunciate da Bp, che si aspetta perdite patrimoniali tra 1 e 2 miliardi di dollari.

L’Impatto del Settore Energetico e Banche

Il comparto energetico in generale ha visto una riduzione del 1,5% nel suo valore, aggravata dai cali dei prezzi del petrolio; il Wti ha perso lo 0,4%, scendendo a 81,9 dollari per barile, mentre il Brent ha mostrato una diminuzione dello 0,5%, assestandosi a 85,3 dollari per barile. Parallelamente, il settore bancario ha registrato una contrazione addirittura maggiore, del 1,4%, con gli investitori che sembrano puntare su un possibile allentamento del costo del denaro da parte delle banche centrali, in particolar modo della Fed.

Prospettive Future e Attitudine degli Investitori

Con Jerome Powell al centro della scena, gli investitori si aspettano che possa emergere una direzione più chiara in termini di politiche monetarie. Tale ambivalenza si riflette in una seduta stazionaria per le utility, diminuendo solo dello 0,03%, mentre il gas continua a perdere valore, scendendo del 3,7% ad Amsterdam.

Nonostante le turbolenze, alcuni titoli di stato hanno mostrato lievi miglioramenti. Lo spread tra Btp e Bund è rimasto stabile a 136 punti, mentre il rendimento del decennale italiano si attesta al 3,92%.

Highlights a Piazza Affari

Piazza Affari non è stata completamente immune agli eventi esterni, tuttavia alcune aziende hanno fatto notare balzi significativi. Prysmian guida la scuderia con un incremento del 3,9%, dopo che Citi ha rivisto al rialzo il target price dell’azienda. Altri nomi come Iveco e Leonardo hanno mostrato incrementi rispettivamente del 2,2% e del 2%, grazie a nuove speculazioni su imminenti ordini.

Conclusioni

La confluenza di attese sulle future politiche monetarie della Federal Reserve e gli aggiustamenti nei settori chiave come energia e banche spiega l’attuale incertezza nei mercati finanziari europei. Gli imminenti commenti di Powell potrebbero quindi servire a definire un nuovo corso, o almeno a temperare le preoccupazioni immediate, dando agli investitori i segnali tanto attesi per navigare questo periodo di turbolenze economiche con maggiore certezza. Nel frattempo, il mercato rimane sospeso, in attesa di indicazioni chiare e definitive.