42 views 3 mins 0 comments

“Pa OK!”: la Metropolitanizzazione dell’Innovazione nella Pubblica Amministrazione

In ECONOMIA
Maggio 16, 2024

Nel panorama dell’amministrazione pubblica italiana, emergono iniziative trasformative che ambiscono a ristrutturare non solo le strutture, ma anche le metodologie di gestione e interazione con i cittadini. Tra queste, si distingue “Pa OK! Insieme per creare valore pubblico”, un concorso nazionale che intende valorizzare e premiare le iniziative più innovative proposte dalle pubbliche amministrazioni. La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata al 2 settembre 2024, e le candidature sono accettate tramite la piattaforma www.paok.formez.it.

Il contest è una collaborazione strategica tra il Dipartimento della Funzione pubblica e Formez Pa, con la partecipazione dell’acclamata Sda Bocconi School of Management. Questo progetto rientra nell’ambito delle iniziative finanziate dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), mirando a catalizzare e disseminare prassi innovative nel tessuto delle amministrazioni pubbliche italiane.

Le categorie di progetti candidabili sono variegate e spaziano dall’efficientamento energetico e la sostenibilità, alla digitalizzazione, passando per l’innovazione sociale, la gestione amministrativa e la semplificazione dei processi. Questo ampia gamma riflette l’intento di abbracciare una trasformazione a 360 gradi che possa incidere su multipli livelli operativi e strategici delle entità governative.

Il processo di valutazione non solo identifica e premia i migliori progetti, ma fornisce anche un feedback costruttivo a tutti i partecipanti. Questo feedback si concretizza in un’analisi dettagliata dei punti di forza e delle aree di miglioramento, accompagnata da strumenti atti a potenziare le capacità progettuali dei partecipanti. I vincitori godranno della prestigiosa menzione “Campione di Innovazione Premio Pa OK! 2024”, un riconoscimento che promette di elevarne il profilo e le prospettive future.

Per incentivare la partecipazione e il dialogo tra i diversi attori del settore, sono previsti cinque incontri tematici; il primo di questi si terrà a Roma il 23 maggio, contestualmente al Forum Pa, un evento che tradizionalmente si configura come un punto di incontro e di riflessione per i professionisti del settore pubblico.

Giovanni Anastasi, presidente di Formez, sostiene con enfasi il ruolo del contest nel rafforzamento del legame tra pubbliche amministrazioni e cittadini: “Grazie al PNRR, la nostra amministrazione si avvicina progressivamente alle necessità dei cittadini, con l’intento non solo di valorizzare le migliori iniziative, ma anche di generare una rete di conoscenze e di buone prassi che possa estendersi a tutte le amministrazioni, incrementando così l’efficienza e l’impatto sociale delle stesse.”

Giovanni Valotti, professore di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche all’Università Bocconi, ribadisce l’importanza di queste iniziative, osservando come “il settore pubblico si sia radicalmente trasformato negli ultimi anni, diventando un focolaio di innovazione e sviluppo strategico essenziale per il benessere collettivo.”

“Pa OK!” si profila quindi non solo come una competizione, ma anche come un catalizzatore di cambiamento e un laboratorio di idee, le cui ricadute promettono di ridisegnare il panorama della pubblica amministrazione in Italia, rendendola più dinamica, responsiva e consona alle sfide contemporanee.