63 views 3 mins 0 comments

Tim Enterprise e Google Inaugurano il Primo Customer Innovation Center a Torino

In ECONOMIA
Giugno 06, 2024

In un’epoca contrassegnata da trasformazioni digitali rapide e spesso decisive, Torino diventa la culla di una delle iniziative più ambiziose nel campo dell’intelligenza artificiale e del cloud computing in Italia. Emerge come cavallo di battaglia il nuovo Customer Innovation Center, frutto di una collaborazione tra Tim Enterprise e Google Cloud. Situato nelle avveniristiche strutture delle Ogr Tech, l’hub è progettato per essere un punto di riferimento per l’innovazione e la trasformazione digitale, promettendo di diventare un fulcro strategico per la pubblica amministrazione e il tessuto imprenditoriale italiano.

Dedicato alla sperimentazione e allo sviluppo di applicazioni basate su intelligenza artificiale e cloud, questo centro non è solo una prova del continuo impegno di Tim nel promuovere le infrastrutture digitali, ma si pone anche come dimostrazione delle possibilità offerte dalla sinergia con un gigante tecnologico come Google. Le aree di interesse sono quanto mai attuali e vitali per lo sviluppo economico e sociale del nostro Paese: dalla gestione intelligente delle città (le cosiddette smart city) al potenziamento del settore turistico, senza tralasciare l’industria manifatturiera e il commercio al dettaglio.

Elio Schiavo, chief enterprise and innovative solutions officer di Tim, sottolinea l’importanza di questo passo avanti: “Rappresentiamo una porzione significativa del mercato del cloud in Italia e abbiamo collaborato alla creazione di piattaforme di intelligenza artificiale di alto livello. Una di queste piattaforme permette ai responsabili delle città di monitorare e gestire le risorse comunali in tempo reale, migliorando così la qualità della vita urbana”.

L’importanza di una simile infrastruttura è amplificata dalla sua capacità di adattarsi alle specifiche esigenze dei suoi utenti. Si presenta infatti come un vero e proprio showroom tecnologico, dove ogni dimostrazione è modellata per rispecchiare le peculiarità e le necessità del visitatore, fungendo da catalizzatore per idee e progetti innovativi. Paolo Spreafico, il direttore Customer Engineerin Italy di Google Cloud, esplicita ulteriormente il valore aggiunto di questo impianto: “Attraverso l’apprendimento pratico e la collaborazione diretta, siamo in grado di equipaggiare aziende e entità pubbliche con strumenti adeguati per navigare e trarre vantaggio da questa nuova ondata digitale”.

Questo Customer Innovation Center non solo rafforza l’ecosistema tecnologico italiano ma anche invia un chiaro segnale sulla capacità di adattamento e proattività del nostro Paese nella corsa globale verso la digitalizzazione. Con l’avanzare delle tecnologie e il continuo aggiornamento delle skill professionali richieste, iniziative come quella di Torino sono essenziali per mantenere l’economia italiana competitiva su scala internazionale, dimostrando al contempo un impegno concreto verso una trasformazione digitale inclusiva e sostenibile. Di fronte alle sfide del XXI secolo, l’Italia sembra dunque posizionare le proprie pedine con astuzia sulla scacchiera globale dell’innovazione.