55 views 3 mins 0 comments

Anna Maria Poggi: La Nuova Presidente alla Guida della Fondazione CRT

In ECONOMIA
Maggio 14, 2024

La Fondazione CRT, uno degli enti di riferimento del panorama culturale ed economico del Piemonte e non solo, ha annunciato il nome della sua nuova presidente: Anna Maria Poggi. Giurista di forte esperienza e attuale professore ordinario di diritto costituzionale presso l’Università degli Studi di Torino, la Poggi è stata scelta con il consenso totale dei 22 consiglieri di indirizzo. La decisione finale sulla sua nomina è attesa per il 21 maggio, data della prossima riunione del consiglio di indirizzo.

Il passaggio di testimone arriva dopo le dimissioni di Fabrizio Palenzona, avvenute il 23 aprile scorso, lasciando il posto a una figura accademica di primo piano che ha già servito in altre prestigiose istituzioni, come il Comitato di gestione della Compagnia San Paolo. Questo cambio al vertice rappresenta un momento significativo per la Fondazione, che sotto la guida della Poggi punta a implementare nuove strategie di sviluppo e rilancio.

La Fondazione CRT, con un patrimonio che ammonta a miliardi di euro, ha il compito non solo di gestire queste risorse ma anche di promuovere iniziative culturali, sociali e scientifiche sul territorio. Rigore, visione e capacità di innovazione saranno i pilastri della gestione Poggi, i quali dovranno guidare l’ente in un periodo di grandi sfide economiche e sociali.

Dal punto di vista accademico, la carriera di Anna Maria Poggi è costellata di riconoscimenti e incarichi prestigiosi, dimostrando un profilo professionale di primo livello. La sua esperienza sarà fondamentale per far fronte ai compiti amministrativi e strategici della Fondazione. L’impegno di Poggi in passato nella Compagnia San Paolo ha dimostrato la sua capacità di operare con competenza e dedizione in contesti di alta responsabilità e complessità.

Questo cambio di leadership segna quindi un momento di transizione cruciale per la Fondazione CRT, che si affaccia a nuovi orizzonti con il desiderio di consolidare e rafforzare il suo impatto sociale e culturale. Sarà interessante seguire come la Professoressa Poggi sarà in grado di tradurre la sua vasta esperienza nel diritto costituzionale e nella gestione di enti culturali in successi tangibili che alimentano il futuro della Fondazione e, più in generale, del territorio piemontese.

La Fondazione CRT continua così nella sua tradizione di attenzione e sostegno verso lo sviluppo regionale, rimanendo un fulcro vitale per molteplici iniziative. Sotto la nuova presidenza, ci si aspetta un impegno rinnovato verso progetti in grado di stimolare non solo la crescita economica, ma anche sociale e culturale della regione. Con la guida esperta di Anna Maria Poggi, l’ente si propone di affrontare e superare le sfide del presente e del futuro, rinnovandosi e rimanendo sempre un punto di riferimento chiave nel panorama italiano.