280 views 3 mins 0 comments

Avellino, amministrative 2024, Festa presenta le sue “9 idee per la città di Avellino”: “Porto me stesso, così come sono”.

In APPUNTAMENTI, AVELLINO
Maggio 18, 2024
Domani incontro per presentare le sue “9 idee per la città di Avellino”.

Il giovane docente candidato nella lista PD per Antonio Gengaro sindaco invita al confronto su proposte concrete e immediate Domenica 19 maggio presso il Jigger Bar di Corso Vittorio Emanuele alle ore 18.00 Leonardo Festa, candidato al consiglio comunale nella lista del Partito Democratico a supporto di Antonio Gengaro sindaco, presenta le sue proposte per il capoluogo irpino. Un’occasione informale, in compagnia della candidata Adriana Guerriero, del candidato sindaco Antonio Gengaro e del candidato alle europee Francesco Todisco, per parlare concretamente delle tematiche centrali da affrontare e delle opportunità immediatamente realizzabili.  Insegnante di storia e filosofia al Liceo Classico “Pietro Colletta” di Avellino, Festa si occupa da sempre di ideazione, coordinamento e supporto nei progetti culturali. Tra i più recenti si ricordano il Borgo dei Filosofi, la rassegna MuBi della Biblioteca Provinciale, la giuria popolare del Laceno d’Oro. “Credo nel lavoro di gruppo, soprattutto perché un gruppo non è mai la semplice somma di persone, e nel fatto che nell’Avellino del domani occorra mettere al centro i ragazzi – che ho la fortuna di incontrare tutti i giorni – il loro benessere, i loro sogni”, è il suo pensiero.

E queste sono le sue 9 idee per la città di Avellino:

1) Giovani, il capitale del futuro (Ruolo di responsabilità precisa e riconosciuta; partecipazione attiva; “Giovani ritornati”, un programma per contrastare l’esodo delle nuove generazioni)

2) Una geografia di luoghi culturali (Creazione di una rete culturale: attivazione delle strutture culturali già presenti sul territorio; Promozione di progetti culturali di lunga durata, a livello regionale e nazionale; Creazione di un Centro di Documentazione della memoria della città)

3) Una città educativa (Co-progettazione di spazi e strumenti per garantire un apprendimento permanente; riconoscimento del ruolo sociale dei docenti; supporto logistico, librario e ginnico-sportivo per le famiglie)

4) Respiriamo sostenibilità (Un’efficace campagna di sensibilizzazione della comunità; costituzione di una Consulta Ambientale; Monitoraggio costante dell’andamento delle azioni collettive)

5) Risvegliamo la VERDE Irpinia (Riqualificazione delle periferie; creazione di ampi spazi verdi per tutti; programma di manutenzione e controllo della salute degli alberi sul territorio)

6) Lo sport per tutti (Mappatura degli impianti sportivi in disuso; Istituzione di un piano triennale dell’offerta sportiva; Creazione di impianti sportivi alla portata di tutti)

7) Una città INclusiva (Costituzione di un assessorato per il supporto delle fragilità sociali; Ampliamento dell’accesso al Pronto Soccorso del Moscati; Apertura di un Centro per l’Autismo a Valle; Eliminazione di tutte le barriere architettoniche presenti)

8) “Decidimmo” insieme (Creazione di una piattaforma a supporto dei processi decisionali della comunità; digitalizzazione di tutti i servizi; potenziamento del sito istituzionale e canali social del Comune)

9) Persone al centro (Creazione di incubatori, fab lab, start up per i giovani; promozione di programmi di formazione professionale e di aggiornamento; mappatura dell’edilizia sociale esistente e accesso a finanziamenti).

“In questa campagna elettorale porto me stesso, così come sono», conclude Festa, pronto ad incontrare la città di persona.

dalla redazione