15 views 3 mins 0 comments

Koopmeiners in bilico per la sfida dell’Atalanta a Napoli

In SPORT
Marzo 28, 2024

La partenza in aereo dell’Atalanta per Napoli si avvicina, e i tifosi bergamaschi tengono il fiato sospeso in attesa di notizie su Teun Koopmeiners. Il centrocampista olandese, elemento chiave nello scacchiere di Gian Piero Gasperini, è in lotta contro il tempo per recuperare da un trauma al polpaccio sinistro subito durante l’ultima uscita in nazionale.

Koopmeiners, che ha preso parte all’allenamento di oggi seppur non alla piena intensità con il gruppo, è un dubbio persistente per la partita di sabato contro il Napoli. La decisione sulla sua convocazione sarà presa solo dopo una rifinitura decisiva a Zingonia, che sancirà se sarà o meno del viaggio verso il Sud. Tuttavia, anche se dovesse essere convocato, sembra poco probabile che l’olandese possa partire nell’undici titolare, vista la stretta vicinanza dell’infortunio.

Gasperini sta quindi meditando la migliore alternativa tattica, con il versatile Mario Pasalic che sembra pronto a subentrare nel ruolo di trequartista alle spalle della coppia offensiva. Uno schieramento che non dovrebbe scostarsi molto dal consueto 3-4-1-2 abbracciato dall’allenatore dell’Atalanta.

Mentre in avanti la situazione sembra delineata, con l’indisponibilità di Charles De Ketelaere e la certezza nel duo composto da Scamacca e Lookman, è in zona difensiva che si presenta un’ulteriore incognita. Gasperini dovrà scegliere tra il fido Djimsiti, che ha collezionato una lunga serie di presenze senza mai lasciare spazio al riposo, e lo svedese Hien per completare il reparto difensivo. Il mister di Grugliasco cercherà il miglior equilibrio per arginare il temibile attacco partenopeo.

L’assetto dell’Atalanta verrà completato da pilastri ormai certi nel centrocampo e sugli esterni: de Roon ed Ederson agiranno nel cuore del gioco, mentre la corsa sulle fasce sarà assicurata da Hateboer e Zappacosta, quest’ultimo sempre più inserito nei meccanismi della squadra. Non mancano i giocatori sotto osservazione per via delle diffide: Lookman e de Roon dovranno giocare con la consapevolezza che un cartellino giallo li costringerebbe a saltare le prossime partite.

Con il Napoli ad attenderli al San Paolo, i bergamaschi sono chiamati a una prova di maturità nel segno dell’equilibrio tattico e dell’efficacia difensiva, ingredienti indispensabili per poter sperare di tornare a casa con un risultato positivo. La speranza dei tifosi è quella di rivedere al più presto Koopmeiners tra le fila, ma la partita di Napoli potrebbe essere l’occasione per altri elementi di dimostrare il proprio valore in una squadra che non smette mai di lottare.